25

Il Dipartimento di Neuroscienze dell'Università di Torino ha acquistato ed installato con progetto Nazionale dei dipartimenti di eccellenza scelti dal MIUR, il nuovo microscopio elettronico a trasmissione (TEM) JEOL JEM-1400Flash equipaggiato con camera digitale ad alta sensibilità JEOL FLASH.

Il principale nucleo di interesse scientifico del Dipartimento di Neuroscienze "Rita Levi Montalcini" è costituito dallo studio delle malattie neurodegenerative (malattia di Alzheimer, demenza Frontotemporale, malattia di Parkinson, sclerosi multipla, sclerosi laterale amiotrofica, malattia di Huntington, atrofia multisistemica, paralisi sopranucleare progressiva, atassie spinocerebellari, schizofrenia, ecc.). Questo gruppo di patologie è caratterizzato da elevati tassi di incidenza e prevalenza, che si stima aumenteranno ulteriormente nei prossimi anni, da una virtuale assenza di efficaci terapie disease-modifying e da un enorme impatto socio-sanitario correlato alla disabilità e alla elevata mortalità. Il progetto presentato dal Dipartimento di Neuroscienze si propone di sviluppare la propria ricerca in queste aree, in particolare seguendo quattro principali linee tematiche: i biomarcatori di malattia, i modelli cellulari e animali, i fenotipi motori e cognitivi e l’analisi dei big data mediante machine e deep learning.

Nell'immagine il Prof. Marco Sassoè con i suoi collaboratori al termine dell'installazione del nuovo JEM-1400Flash

Nell'immagine il nuovo TEM JEOL JEM-1400Flash