NMR

Spettroscopia analitica

JEOL Resonance offre un' ampia scelta di spettrometri NMR a partire da 400 MHz, per tutte le applicazioni sia nella ricerca che nel controllo qualità.

Probes NMR
Sondes RMNSondes RMN

La sonda è uno dei componenti più importanti di qualsiasi sistema NMR.
JEOL offre una vasta gamma di sonde a 2 canali e multicanale per soddisfare tutte le esigenze.

 

 

Probe ROYAL

La sonda ROYAL combina le migliori prestazioni di una sonda a banda larga diretta, per misurazioni X eteronucleari (31P a 15N), e una sonda inversa per misurazioni 1H e 19F ad alta sensibilità.
Ciò riduce la necessità di cambiare la sonda ed elimina la necessità di una sonda aggiuntiva per l'uso di routine. 

sonde liquide Royal JEOl


L'utilizzo dell'unità Autotune consente di eseguire esperimenti completamente automatizzati: dalla scelta della sintonizzazione del nucleo, alla scelta del solvente, all'impostazione della temperatura.
La sonda ROYAL è una sonda a doppia risonanza: il canale ad alta frequenza copre 1H / 19F e il canale a bassa frequenza copre una gamma di frequenza continua da 31P a 15N.

La sonde ROYAL è disponibile per 400, 500, 600 e 700MHz.

sonde liquide Royal JEOL

 


 
 

Probe ROYAL HFX

Una sonda con il massimo livello di flessibilità per l'analisi NMR di composti fluorurati, presente in molti nuovi prodotti farmaceutici.
Presentazione della nuova sonda per liquidi Royal HFX.
Prof. Alessandro Barge, Università degli Studi di Torino, Dip. Farmacia.

ROYAL HFX è la prima sonda NMR al mondo in grado di passare dalla modalità singola a quella a doppia risonanza, sulla bobina ad alta frequenza, senza comprometterne le prestazioni di sensibilità. La sonda può, infatti, essere utilizzata abitualmente in modalità a doppio canale o in modalità a triplo canale.
 
Impostato in modalità standard per la bobina ad alta frequenza, la sonda ROYAL HFX offre le stesse prestazioni in termini di sensibilità e durata degli impulsi della sonda ROYAL NMR standard. L'uso della sonda ROYAL HFX in doppia modalità per la bobina ad alta frequenza offre una vasta gamma di esperimenti NMR avanzati su 1H e 19F, tra cui: 1H {19F} e 19F {1H}, ma anche molti esperimenti di correlazione X {1H, 19F} per semplificare le determinazioni strutturali dei moderni complessi contenenti fluoro, sempre più diffusi nell'industria farmaceutica e in quelle dei polimeri.

La bobina a bassa frequenza non è limitata a 13C, ma può essere regolata su qualsiasi nucleo compreso tra 31P e 15N garantendo una flessibilità unica sul mercato per questo tipo di sonda

La sonda ROYAL HFX è disponibile per 400, 500 e 600 MHz.
 
mode simple

mode double
Propionate de fluticasone
 

 

Probe SuperCOOL

sonde liquide SuperCOOLsystème de refoidissement sans refoirdisseur d'eau
La sonda SuperCool, raffreddata con azoto liquido, ha una sensibilità notevolmente migliorata, tre volte quella delle sonde convenzionali: il rumore termico si riduce raffreddando la bobina di rilevamento e il preamplificatore.

Le sonde SuperCool sono progettate con un nuovo sistema di raffreddamento di ultima generazione e consentono di ridurre i tempi degli esperimenti fino a circa nove volte: le misurazioni che richiedevano diversi giorni possono ora essere eseguite in poche ore, migliorando così l'efficienza operativa dello spettrometro.

La sonda SuperCool rappresenta un ottimo compromesso tra il miglioramento delle prestazioni e i costi di gestioni.

La sonda SuperCOOL è compatibile con tubi NMR da 5 mm di diametro.

 

Principali caratteristiche
 
  • Nuclei osservabili : 1H ; 19F ; 31P a 15N
     
  • Miglioramento della sensibilità fino a tre volte per 13C e più che raddoppiato per 1H rispetto a una sonda convenzionale.
     
  • Ampio intervallo di temperature di funzionamento: da -40 a +150 °C

    sensibilité jusqu'à trois fois plus élevée par rapport à une sonde 400MHz réglable à température ambiante exemple de mesure à haute température
    Misurazioni ad alte temperature, fino a 150°C e l'elevata sensibilità della sonda SuperCOOL, mostrano risultati eccezionali per campioni di polimeri (alta viscosità), ecc.
     
  • Sintonizzazione automatica (Tuning & Matching)
     
  • Compatibile con gradienti di campo (PFG)
     
  • I preamplificatori sono raffreddati a bassa temperatura per un guadagno di sensibilità ottimale
     
  • Possibilità di operare in un sistema chiuso senza aggiungere azoto liquido per più di un anno (sistema di riciclo dell'azoto)
     
  • Possibilità di operare in un sistema aperto con riempimento dewar di azoto liquido
     
  • Il dewar può essere riempito con azoto liquido durante l'acquisizione dei dati (senza interrompere l'analisi in corso)

 

Probe UltraCOOL

La sonda UltraCool, raffreddata con elio liquido, ha una sensibilità da quattro a cinque volte superiore a quella delle sonde convenzionali: il rumore termico si riduce raffreddando sia la bobina di rilevamento che il preamplificatore.

sonde liquide cryogénique Mesures de la sonde UltraCOOL

Permette di ridurre il tempo degli esperimenti di sedici volte: una misurazione che impiegava un giorno e una notte ora può essere eseguita durante una pausa pranzo!

La sonda UltraCool è compatibile con tubi NMR di diametro 5 mm.

La sonda UltraCool è adatta sia per campioni di polimeri ad alta viscosità che per BioNMR, coprendo così un ampio spettro di applicazioni.